Fine vita del gas refrigerante R22 a partire dal 1° Gennaio 2015.

Con l’emissione del regolamento comunitario n. 2037 nel 2000 prima, e della sua revisione con il regolamento n. 1005 nel 2009 poi, è stato pubblicato l’elenco delle sostanze che riducono lo strato di ozono e le prescrizioni per il loro contenimento ed eliminazione.

Nell’ambito di tali sostanze controllate rientra anche il refrigerante R22 ed i prodotti e le apparecchiature che contengono tali sostanze (come i refrigeratori).

La produzione e la vendita del gas R22 sono state proibite dal 1 gennaio 2010 con l’entrata in vigore del Regolamento Europeo CE n° 2037 del 2000, recepito dall’Italia con D.P.R del 15 Febbraio 2006.

Dal 2010 e fino alla totale messa al bando dei gas nocivi, era consentita la sola manutenzione delle macchine esistenti con R22 recuperato e rigenerato.

Il Regolamento CE 1005/2009 ha infine sancito il fine vita del gas refrigerante R22 a partire dal 1° Gennaio 2015.

Regolamento CE 1005/2009.

Cosa fare delle macchine installate che contengono gas R22?

L'Assistenza Tecnica Pfannenberg ti offre i seguenti servizi:

  • RETROFIT, con gas refrigerante eco-compatibile
  • Sostituzione della macchina
  • Smaltimento R22

[NOTA: Per quanto riguarda i nostri prodotti, da almeno 15 anni, non è stato prodotto né venduto alcun chiller/condizionatore Pfannenberg contenente gas refrigerante R22.]